Numero Verde 800 966 171 info@ascensorifabrica.it

Definiamo con la parola ascensore quella struttura che ci consente di superare il limiti delle scale e consentirci di arrivare senza sforzo ad un piano superiore rispetto al piano terra.

Una descrizione piuttosto generica, ma la realtà dei fatti è che se anche apparentemente tutti gli ascensori sembrano uguali, non lo sono affatto. La tipologia di ascensore varia per ciascun palazzo, edificio pubblico o struttura privata, ci sono esigenze e caratteristiche assai diverse l’una dall’altra e quello che c’è dietro è un lavoro in cui la possibilità di personalizzazione – per noi di fabrica – diviene la soluzione ideale.

La scelta di un ascensore deve tenere in considerazione diversi aspetti, come ad esempio la fattibilità della manutenzione ordinaria obbligatoria per legge, ma anche le normative comunali che definiscono dei netti limiti in fatto di dimensioni della cabina, capacità di carico e potenza.

Gli spazi pubblici, i musei, gli ospedali o le scuole più moderne, predispongono già di uno spazio destinato all’ascensore. Qui la possibilità di manovra è nettamente maggiore, in quanto l’esistenza dell’ascensore è già postulata ad inizio progetto.

Ma esistono altresì spazi pubblici – ma ancor più – strutture private già costruite ed abitate i cui progetti non avevano in alcun modo presupposto la possibilità di avere un ascensore per agevolare i proprietari degli appartamenti a raggiungere il proprio piano.

Bologna è tra le città i cui palazzi hanno meno ascensori, in quanto costruiti prima del boom di questa comodità. Le normative comunali vigenti, consentono però di poter valutare la soluzione personalizzabile migliore per poter garantire:

–      Accesso facilitato alle proprie abitazioni da parte di persone con disabilità motorie

–      Accesso facilitato al piano da parte di anziani

Per quanto i palazzi di Bologna presentano spesso spazi particolarmente ristretti dove installare la cabina di un ascensore, noi di Fabrica, siamo riusciti ad intervenire aiutando i nostri clienti ad aggiungere un plus importante al proprio quotidiano e, attraverso un investimento, di aumentare il valore del proprio immobile.

Un esempio è il mini ascensore del condominio di via Romagnoli, il cui ingombro esterno è di soli 60×160 cm ed una cabina di 50×120 per 6 piani compresa la cantina. Regolarmente certificato per l’uso di due persone, risponde alla norma UNI EN 81-41.

Ogni spazio è per noi una sfida in cui riusciamo a fare un connubio di tecnica e dovizia estetica.

Vuoi sottoporci la tua?