Numero Verde 800 966 171 info@ascensorifabrica.it

DOMANDE FREQUENTI

ASCENSORI / MINIASCENSORI/MONTACARICHI

 

Che differenza c’è tra un ascensore e un mini ascensore?

Da un punto di vista normativo hanno una differente certificazione CE, poiché l’ascensore rispetta una Direttiva Comunitaria specifica, la 95/16/CE, mentre il miniascensore ricade nella Direttiva Macchine 2006/42/CE. La discriminante è la velocità che per gli ascensori tradizionali è maggiore di 0,15 metri/sec, mentre per gli impianti a direttiva macchine tale valore è il limite.

All’atto pratico quindi i miniscensori sono più lenti di un ascensore e quindi hanno bisogno di minori spazi di extracorsa, sia in basso che in alto. Pertanto sono più facili da installare in caso di ristrutturazione o adeguamento o dove vi siano spazi ridotti, comportando minori opere murarie. I dispositivi di sicurezza previsti sono molto simili, così come le prescrizioni per l’esercizio dell’impianto.

Ovviamente l’ascensore, essendo più veloce, necessità di una linea elettrica specifica a causa della maggior potenza assorbita. Il miniascensore è invece alimentato dalla rete domestica e non assorbe più di 1,5 Kw a pieno carico. La portata utile di un miniascensore è in genere compresa tra 250 e 350 Kg (3 persone, se la capienza è idonea).

Richiedi ulteriori informazioni

Quali sono i tempi di realizzazione?

Anche qui non vi sono sostanziali differenze. Il tempo medio di consegna è 3-4 mesi. Ciò perché è necessario preventivamente redigere e depositare le pratiche edilizie relative alla ristrutturazione o manutenzione straordinaria (SCIA; Genio civile) necessarie anche per usufruire delle agevolazioni e detrazioni fiscali. Dopodiché, disponendo dei titoli autorizzativi, si eseguono le opere murarie ed edili (es. taglio scala, struttura di sostegno) e poi si provvede all’installazione dell’ascensore. Nei casi più complessi può essere necessario eseguire degli approfondimenti e quindi i tempi di consegna possono essere un po’ più dilatati.

Richiedi ulteriori informazioni

L’ascensore o montacarichi idraulico ha un manutenzione costosa? E’affidabile?

Mentre i miniascensori sono quasi sempre idraulici per motivi di ingombro ridotto in alto, l’ascensore oleodinamico è ideale per dislivelli fino a 5 o 6 piani. Le tecnologie attuali lo rendono un impianto silenzioso e molto affidabile, dotato di elevato confort e precisione di fermata. E’sicuramente la scelta più pratica e meno invasiva per i piccoli condomini. Inoltre la manovra di emergenza è semplicissima, l’assenza di carichi in alto (come il rinvio delle funi) consente maggior libertà progettuale e ridotto carico sismico, minor sollecitazione sulle strutture. Il montacarichi, data la necessità di sollevare carichi importanti, è preferibile sia ad azionamento idraulico.

Richiedi ulteriori informazioni

Ma se non è disponibile il vano ascensore?

Quasi mai vi è il vano disponibile. In tal caso, che è il più frequente, realizziamo un struttura in acciaio e cristallo antisfondamento, sia per interni (vano scala) che per esterni. Ovviamente la gabbia ascensore viene calcolata e dimensionata in base alla tipologia di intervento e la struttura stessa risponde alle severe certificazioni obbligatorie. Possono essere realizzati anche ascensori molto piccoli, con ingombri ridotti.

Richiedi ulteriori informazioni

Quanto costa mantenerlo?

La manutenzione è obbligatoria sia per gli ascensori che per i montacarichi. E’anche prescritta una verifica periodica biennale da parte di un organismo notificato, Asl o ARPA da eseguirsi col manutentore. I prezzi medi dei contratti base di manutenzione annuale partono da poche centinaia di euro per i miniascensori fino al migliaio di euro per gli ascensori più grandi, con servizi aggiuntivi disponibili come l’intervento di emergenza 24h o festivo.

Richiedi ulteriori informazioni

E’ possibile la fornitura “chiavi in mano”?

Il nostro team di professionisti è in grado di seguire l’intero appalto, dall’idea alla messa in esercizio effettiva curando le pratiche edilizie, l’esecuzione delle opere edili, fabbrili, elettriche a contorno oltre naturalmente all’installazione a regola d’arte dell’impianto di sollevamento. Fabrica dispone di una fitta rete di manutentori autorizzati per mantenere l’impianto in perfetta efficienza e sicurezza nel tempo.

Richiedi ulteriori informazioni

MONTASCALE

Che tipi di montascale sono presenti sul mercato?

In pratica vi sono due modelli: quelli a pedana o piattaforma adatti per l’abbattimento delle barriere architettoniche per persone su sedia a ruote. I montascale a poltroncina, invece, sono adatti per le persone che sono in grado di camminare ma che fanno fatica a salire le scale in sicurezza, come le persone anziane, i cardiopatici ecc.

Richiedi ulteriori informazioni

Qual è il costo di un montascale?

Dipende molto dalla scala. Poiché sono impianti costruiti su misura, la tipologia e lunghezza del binario incide molto sul prezzo finale, così come la collocazione al chiuso o all’aperto. In linea di massima i montascale più economici sono quelli a poltroncina rettilinea, i più costosi quelli a binario curvilineo, in particolare se vi sono pianerottoli intermedi lunghi. La forbice è pertanto molto ampia, con un prezzo di partenza da circa 3.000 € per gli impianti più elementari, fino anche a 30.000 € per impianti molto lunghi e complessi.

Richiedi ulteriori informazioni

Quali sono i tempi di consegna e spese di esercizio?

Anche in questo caso dipende dalla lunghezza e conformazione della guida. I montascale rettilinei possono essere consegnati in pochi giorni, quelli curvilinei complessi in 2-3 mesi. Le spese di esercizio sono molto ridotte sia per i consumi energetici irrisori, sia per i contratti di manutenzione.

Richiedi ulteriori informazioni

Sono previste agevolazioni?

L’acquirente può beneficiare delle detrazioni fiscali, dell’IVA ridotta al 4% e, se ne ha diritto, dei contributi regionali previsti dalla Legge 13/89.

Richiedi ulteriori informazioni

Esistono soluzioni alternative?

Si, se gli spazi lo consentono si possono installare elevatori per piccoli dislivelli che sono molto gradevoli esteticamente ed hanno un costo limitato. Sono impianti idonei anche per edifici pubblici e uffici, teatri e per case private, anche per applicazioni all’esterno.

Richiedi ulteriori informazioni

INVIA UNA TUA RICHIESTA

Numero di contatto per preventivo di Ascensori Fabrica

Sede Legale

via Duca d'Aosta, 16 - 50129
FIRENZE (FI)


Sede Commerciale

via di Sottopoggio, 24 - 55060 LUCCA
Z.I. Guamo (LU) - tel. 0583 15 35 594
Numero Verde 800 966 171
 


Magazzino

via Enrica Calabresi - 56121
PISA - Z.I. Montacchiello (PI)

FABRICA È…

…produzioneinstallazione, e assistenza di impianti ascensori, miniascensori, montascale e montacarichi completi.

 

RETE DI ASSISTENZA

Ascensori Fabrica dispone di manutentori autorizzanti in tutta la Toscana ed Emilia-Romagna e centri tecnici di assistenza a Lucca (per le province di Lucca, Pisa e Livorno), Firenze (per le province di Firenze, Prato, Pistoia, Arezzo e Siena) e Bologna (per le province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Parma).
Contattaci per informazioni.

SEDE LEGALE

Via Duca d’Aosta, 16
50129 – Firenze (FI)

SEDE COMMERCIALE

Via di Sottopoggio, 24
55100 – Z.I. Guamo – Lucca (LU)

MAGAZZINO

Via Enrica Calabresi
56121 – Z.I. Montacchiello – Pisa (PI)

P. IVA IT01786310472

REA FI-644931

Cap. Soc. € 50-000,00 i.v.

Numero verde ascensori fabrica